Ripetenti bollenti

Per la bella insegnante bionda i suoi tre allievi ripetenti erano sempre stati soggetti difficili da controllare a livello disciplinare ma l’affascinante donna non si sarebbe mai aspettata di beccarli in classe nel bel mezzo di un triangolo omosessuale con tanto di doppia penetrazione focosa… by caldosex   The post Ripetenti bollenti appeared first on Racconti Erotici Reali.

Il cornuto sedotto

Il cornuto sedotto by caldosex. Mi chiamo Gennaro. Ormai da tempo tiepido verso le donne, e dopo la rottura con l’ultima fidanzata, fantasticavo di continuo su eventuali esperienze omosessuali senza però individuare un soggetto possibile per realizzarle. A volte accade tutto per caso: mi trovavo nell’autobus all’uscita dal lavoro quando notai un tizio accanto a me. Ispirato dal suo sguardo cercai di rompere il ghiaccio dandogli a parlare del più e del meno. Gli chiesi dove fosse diretto e finsi di dover scendere alla sua stessa fermata. Una parola tira l’altra e finimmo a sorseggiare il caffè in un bar. Fu a quel punto che lui si confidò raccontandomi la sua torbida situazione. Si chiamava Fulvio, la moglie lo cornificava da parecchi mesi e lui, anzichè esser geloso, si eccitava ad ammirare le gesta erotiche di lei adultera segandosi da perfetto guardone. Rivestiva un evidente ruolo da cuckold cornuto che mi spinse subito a fargli una succulenta quanto zozza proposta. Gli chiesi se avesse gradito la mia compagnia durante quei momenti. Mi rispose di non esserne sicuro e di volerci pensare. Ci salutammo e la chiacchierata finì lì. Nei giorni seguenti lo rincontrai sempre nell’autobus e riprendemmo il caffè insieme. Gli chiesi se avesse riflettuto sulla mia richiesta e lui rispose:”Se vieni stasera verso le 21 lei si porta a casa di sicuro qualcuno…”. Avevo fatto breccia nelle sue curiosità e mi presentai puntuale all’appuntamento. Ci accomodammo in una specie di salone su un divanetto, la porta della camera da letto, distante qualche metro, era spalancata e notai la moglie cominciare ad interagire con due ospiti di colore.  Quella gran mignotta, una bionda molto sexy con sguardo da maiala, si era portata a casa due negroni cazzuti. Inginocchiata cominciò a sbocchinarli. Io e il marito tirammo fuori i cazzi segandoci lentamente ognuno per proprio conto. La troia ci vide e fece l’occhiolino. Non sembrò affatto meravigliata che il coniuge fosse in compagnia. Chissà, forse in quel modo la zoccola di sentiva meno in colpa nei confronti del marito, ma erano solo supposizioni. Ad ogni modo la situazione era tremendamente eccitante e lo divenne ancor di più quando i due ospiti dotati se la stantuffarono in tandem proprio sotto il nostro naso. Quella troia si godeva due pali neri che le sfondavano i buchi senza pietà facendola urlare di piacere. Fu a quel punto che desiderai anch’io qualcosa in più. Nella grande eccitazione del momento posai la mano sul cazzo di Fulvio sussurandogli:”Lascia che ti aiuti…”. Lui si risentì un pò, disse:”No, lascia stare, non sono mica gay!”. A quel punto io sorrisi ed esclamai:”Bhè intanto tua moglie se la sbattono gli altri…”. Lui arrossì poi cercò di spiegare:”Volevo solo un pò di compagnia se sei frocio puoi anche andartene!”. Lo avevo toccato nella sua sensibilità e si sentiva in difficoltà. Risposi:”Ok, me ne vado se vuoi…”. Feci finta di alzarmi ma piuttosto chinai la bocca sul suo cazzo già duro e cominciai a spompinarlo. Non se l’aspettava di certo e il lavoretto gli piaceva eccome specie guardando quella porca della moglie in azione. Continuai a succhiarlo dolcemente aumentando via via il ritmo. Ormai godeva di brutto. Mi accarezzò la testa esclamando:”Oh si! Dai!” ed io fui invogliato a proseguire nel dispensargli piacere, quel piacere che tanto aveva temuto di provare e che ora invece stava gustando in pieno. Continuai finchè mi sborrò copiosamente in bocca. Intanto quei neroni caldi godettero e fecero il bagno di sperma alla consorte troia: ne aveva in figa, in bocca, in culo, sulla pancia, praticamente dappertutto. Con la bocca piena di sborra incrociai lo sguardo malizioso di lei che mi fece nuovamente l’occhiolino palesando un sorriso compiaciuto: che notte porca!    The post Il cornuto sedotto appeared first on Racconti Erotici Reali.

Fake vaginal

La biondona sexy tettona è molto premurosa e previdente nei confronti del ragazzo e gli propone di provare la “fake vaginal”. Casomai a lui capitasse di restare solo potrebbe usare la fica finta come alternativa a quella in carne: meglio di niente! by caldosex  The post Fake vaginal pubblicato su Video Porno Gratis.

Posted on 04/02/2016, 17:11 By
Categories: racconti erotici Tag:

Next Page